Server cloud, cos’è e come funziona

Il server cloud è uno strumento che, attraverso un processo che permette di ricomporre o ricreare le varie componenti di un determinato hardware in un ambiente del tutto virtuale, mette a disposizione di altri elaboratori o di altre macchine le proprie risorse che riguardano la RAM, per creare spazio di memoria. 

Dunque, in termini più semplici, il cloud non è che un semplice spazio online di archiviazione nei quali è possibile conservare una moltitudine di dati ed altre risorse. Può essere una piattaforma o un software al quale possono avere accesso diversi profili, che in questo modo hanno la possibilità di condividere i file aziendali e di scambiarli in modo sicuro e veloce. 

Perché un server cloud è conveniente?

Un server cloud è molto utile soprattutto perché presenta una caratteristica molto vantaggiosa: è altamente flessibile. Ma in che senso è flessibile? La flessibilità riguarda la sua configurazione, ovvero il server può essere configurato e riconfigurato ogni qual volta si vuole in quanto non si usufruisce della totalità del server fisico ma lo si utilizza solo in modo parziale. 

Essendo parziale non è fisso, dunque, si può provvedere alla sua modifica in base alle nostre esigenze. Queste caratteristiche e la sua stessa natura implicano costi molto ridotti, rispetto ad un device fisico, quindi è un dispositivo molto conveniente da tutti i punti di vista. 

Una delle aziende migliori che lavora in questo campo è Shellerent http://www.shellrent.com/cloud-server/, che da più di quindici anni lavora in questo ambito particolare e sempre più importante: si occupa di soluzioni cloud e web hosting, facilmente gestibili e utilissimi da usare. 

È un’azienda molto seria e che lavora in maniera meticolosa e professionale ed è in grado di garantire alte prestazioni dalle soluzioni che propone ai propri clienti. 

La soluzione del cloud è facile da usare, ha costi bassissimi ed è facilmente gestibile nell’arco della giornata lavorativa.