Come curare al meglio l’ipertiroidismo gatto

Informazioni generali sull’ipertiroidismo felino e la terapia con I-131 nei gatti

L’ipertiroidismo del gatto è una patologia endocrina comunemente diagnosticata nei gatti anziani. È causato da un tumore che produce troppo ormone tiroideo felino. 

L’ipertiroidismo felino può essere trattato con farmaci, interventi chirurgici o iodio radioattivo.

La terapia medica per l’ipertiroidismo felino (metimazolo o carbimazolo) non è risolutiva e ha una durata vita. Infatti, è richiesta quotidianamente, è un trattamento che dura per sempre e non cura la condizione di ipertiroidismo del gatto. Le difficoltà associate alla somministrazione di pillole ai gatti spesso causano stress sia all’animale che al proprietario. Inoltre, può avere effetti collaterali, soprattutto per quanto riguarda il fegato e il sistema sanguigno. La terapia farmacologica deve essere adeguata, sulla base di esami del sangue periodici, e il costo della terapia e dei test è solitamente superiore a € 800 all’anno.

La terapia chirurgica per l’ipertiroidismo felino richiede l’anestesia, può essere necessaria la ripetizione e può provocare una carenza di ormone paratiroideo se queste ghiandole vengono inavvertitamente rimosse. La chirurgia potrebbe non essere efficace nella rimozione di tutto il tessuto tiroideo interessato che causa l’ipertiroidismo felino.

La terapia con iodio radioattivo (I-131) per l’ipertiroidismo felino è molto efficace, ha pochi effetti collaterali, è un trattamento una tantum in oltre il 95% dei gatti con ipertiroidismo e non richiede la somministrazione di pillole o anestesia. Un’iniezione sotto la pelle del tuo gatto è tutto ciò che serve! Il costo della terapia con iodio radioattivo è simile alle altre forme di terapia ed è spesso meno costoso rispetto alla terapia medica a lungo termine o alla maggiore probabilità di un secondo intervento chirurgico richiesto.

Vantaggi della terapia con iodio 131

Il trattamento per gatti ipertiroidei I-131 viene assorbito rapidamente nel flusso sanguigno del gatto e nel tessuto tiroideo malato. Una volta nella tiroide, distrugge le porzioni iperattive della ghiandola tiroidea.

Il trattamento dell’ipertiroidismo felino con iodio radioattivo I-131 presenta i seguenti vantaggi rispetto ai trattamenti medici e chirurgici per l’ipertiroidismo felino:

  • Non è necessaria l’anestesia
  • Nessun farmaco quotidiano
  • Non distrugge i tessuti sani
  • Non danneggia altri tessuti o organi, comprese le ghiandole paratiroidi
  • Non ha effetti collaterali dannosi
  • Riporta la funzione tiroidea alla normalità di solito entro un mese

Ipertiroidismo gatto

Se anche tu hai bisogno di curare i problemi di ipertiroidismo gatto, rivolgiti alla Clinica Veterinaria Spinnato: si tratta del primo e unico centro in Italia ad offrire la terapia iodio 131 per curare il tumore dei gatti alla tiroide. Troverai un team di professionisti pronti a prendersi cura del tuo amico a quattro zampe per risolvere ogni tuo problema di salute nel più breve tempo e con la massima efficacia possibile.