Percorsi trekking in Garfagnana, i migliori

Quali sono i migliori percorsi di trekking in Garfagnana? Non c’è nulla di meglio di ritagliarsi un momento per sé in mezzo alla natura, che da sempre sa essere piuttosto affascinante e in grado di far stare bene, di donare un profondo senso di felicità e pace. La Garfagnana è una terra ideale in cui andare a fare trekking ed escursioni: dai panorami mozzafiato ai sentieri unici, i migliori.

Come e dove fare trekking in Garfagnana

Dal momento in cui i monti della Garfagnana si prestano in modo ottimale a fare trekking, è possibile riscoprire uno dei paesaggi più famoso di sempre, di cui persino Dante Alighieri si era innamorato, tanto da scriverne.

Si potrebbe in effetti provare alcuni dei percorsi trekking in Garfagnana, come quello sul Monte Pisano: sebbene sia di difficoltà elevata, merita davvero di essere provato almeno una volta nella vita. La durata totale è di 4 ore, ma ben si presta a una gita fuori porta.

Per chi invece vuole fare trekking in Garfagnana con bambini, c’è un sentiero la cui difficoltà è media e che sa regalare davvero il massimo delle emozioni: ci riferiamo al trekking sul Monte Prado e il Laghetto di Bargetana. Si trova sull’Appennino Tosco-Emiliano ed è l’occasione perfetta per fermarsi tra rifugi e assaggiare le specialità del luogo.

Trekking in Toscana, sentieri, escursioni ed emozioni in mezzo alla natura

I sentieri sparsi per la zona di Isola Santa in Garfagnana sono meravigliosi e in grado di affascinare e stupire. Il borgo di Santa Isola, poi, sebbene sia piuttosto piccolo, si può girare in poco tempo: dalla Chiesa fino al Campanile di San Jacopo, consigliamo la sorgente di pellaccia, che è un sentiero abbastanza semplice, ma che porta alla scoperta di scorci sul bosco imperdibili e del lago, per una vacanza magica e ricca di emozioni.