Marijuana legale: cosa sapere

Le origini della Marijuana legale sono legate a tutti agli effetti alla Svizzera. Fu questo paese, infatti, a lanciare un tabacco con THC basso (tetraindrocannabinolo). La legalità della cannabis è sempre stata messa in discussione sotto alcuni aspetti, ignorando a tutti gli effetti gli eventuali benefici che si possono in realtà ricavare. Come funziona la marijuana legale e perché fa bene? Persino l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha deciso di rimuovere la cannabis dalla tabella delle droghe pericolose, in cui sono presenti invece eroina e cocaina.

Marijuana legale: effetti e proprietà

Nota come erba legale o cannabis light, i suoi effetti derivano da THC e da CBD, quest’ultimo è la sigla del principio attivo del cannabidiolo. Non è psicoattivo ed è stato promosso anche secondo uno studio del British Journal of Clinical Pharmacology, soprattutto per i vantaggi che riesce a portare all’organismo.

Negli ultimi anni, la questione della marijuana legale è stata molto dibattuta in Italia. Se in alcuni paesi è totalmente concesso fare uso di erba, in Italia c’è ancora molto scetticismo. Eppure, le proprietà antinfiammatorie e antistress sono sempre state promosse dagli studi e da ricerche verificate.

Cannabis legale: perché fa bene?

Per esempio, la cannabis legale mira a ridurre lo stress e l’ansia, permette di dormire meglio e combattere i disturbi del sonno, è uno dei migliori antinfiammatori naturali. Fa anche bene all’appetito e riesce a ridurre sensibilmente il dolore. Tuttavia, è bene ricordare che, per essere legale, in ogni caso la marijuana deve avere determinati livelli di THC.

Con Canapa Boom, puoi acquistare Cannabis Light ed Erba Light comodamente online. Sono delle tipologie di erbe che presentano il thc < allo 0.5% di sostanze droganti. In buona sostanza, si può provare per vedere gli effetti positivi della cannabis legale, come per esempio combattere lo stress e situazioni di ansia.