aziende

Serbaplast: leader degli infissi in PVC a Torino

Hai finalmente iniziato a ristrutturare casa e sei alla ricerca di infissi PVC Torino? Beh, puoi smettere di cercare: per dei prodotti sicuri e di qualità rivolgiti a Serbaplast.

Partiamo con ordine: cosa sono gli infissi e perché prediligere il PVC?

Gli infissi PVC Torino si riferiscono a quei telai in cui sono fissate le parti apribili di porte, finestre, ecc., ed è proprio per la loro funzione che la loro scelta è indispensabile quando progettiamo, o decidiamo di rinnovare, la nostra casa o il nostro ufficio. Il PVC è un materiale termoplastico, che permette un ottimo isolamento termico, è leggero, di facile manutenzione, è resistente ed ha prezzi contenuti. Inoltre è realizzato in una grande varietà di forme, tipologie e finiture, ed è tra i materiali più usati perché, contribuendo al mantenimento della temperatura interna, incide direttamente sui consumi di riscaldamento e raffreddamento del locale. Gli infissi devono essere implementati da serramenti, sempre forniti da Serbaplast. Si potranno scegliere tra svariati complementi e soluzioni come gli scorrevoli o richiedendo un prodotto personalizzato in base alle vostre esigenze.

Ora, invece, vediamo perché rivolgerci alla Serbaplast per gli infissi PVC Torino: con un’esperienza trentennale, questa azienda nasce inizialmente come una piccola attività locale, fino ad avere 3 show room diretti in provincia di Bergamo e oltre 100 rivenditori in Italia. Ecco perché per i tuoi infissi a Torino puoi affidarti con assoluta sicurezza a loro, che distribuiscono infissi e serramenti in tutto il nord Italia con la collaborazione di rivenditori autorizzati e certificati che garantiscono serietà e qualità, e con la capacità di rendere proprie le nuove tendenze legate al mondo della casa, dell’edilizia e della cultura visiva. Inoltre viene fornito un totale affiancamento, un’efficiente assistenza post-vendita e di una garanzia decennale.

 

Per avere il meglio dalla tua casa, affidati a dei professionisti del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *